Playlist

giovedì 8 dicembre 2011

Quando la spontaneità è un difetto

Spessissimo ci si crede spontanei quando si dice ciò che si pensa. Giusto! Ma questa bella virtù che in pochi ormai hanno andrebbe SEMPRE accompagnata da un'altra virtù, il BUON SENSO, altrimenti quella virtù diventa uno dei peggiori difetti. Qualche giorno fa ho assistito per caso ad un incontro tra due vecchie amiche: una delle due io la conosco anche se non personalmente. E dunque, mentre aspettavo mia figlia, ho visto poco più in là , questa persona che veniva avvicinata da un'altra donna (cambio nome per non incorrere in altri slanci di spontaneità da parte della tizia ) : MARIIIIAA! MARIAAA! , grida l'altra donna che le va appunto incontro. Maria si gira e la guarda accigliandosi, evidentemente si chiede cosa voglia da lei. MARIA!, dice ancora l'altra signora...sei Maria, no? Lunghissimo attimo di silenzio. MA COME, NON MI RICONOSCI? SONO ROSARIA! Maria spalanca gli occhi e sprigiona un sorriso estesissimo...In questo frangente io cerco  d'immaginare quello che Maria esclamerà tra pochi secondi alla sua ritrovata amica: " Rosaria! Ma che gioia rivederti! Non ti riconoscevo mica... ACCIDENTI QUANTO TI SEI INVECCHIATA!! " Io mi sono sentita a disagio per quella poveretta di Rosaria, che più di me sprigionava disagio ovunque: c'era un pò di gente che casualmente era lì e si stava godendo la scenetta. Maria ha poi cercato...un corner, e... "ODDIO SCUSA, CHE FIGURA HO FATTO! MA CHE TI DEVO DIRE, E' VERO! D'ALTRONDE GLI ANNI PASSANO..."   
Ecco, Maria è SI!, una persona mooolto spontanea: ma ha dimenticato a casa il buon senso. Non solo, al suo posto ha portato con sè, devo dirlo, l'ignoranza più pregiata che avesse. E' un pò come la differenza il cattivo intelligente e il cattivo idiota.  


Nessun commento:

Posta un commento